SEMINARIO Rischio idrogeologico e cambiamenti climatici: nuovi approcci alla città

SEMINARIO Rischio idrogeologico e cambiamenti climatici: nuovi approcci alla città

L'evento si collega direttamente a quanto assunto nell'accordo di Parigi (2015), che, a scala globale, ha affrontato le tre questioni principali della lotta ai cambiamenti climatici.  L'articolo 2 di tale accordo riporta, infatti, delle chiare indicazioni in riferimento alla mitigazione ("..il mantenimento dell'incremento della temperatura media globale molto sotto i 2 gradi centigradi al di sopra dei livelli preindustriali e di perseguire sforzi per limitare l'incremento della temperatura media globale a 1,5 gradi centigradi.."), all'adattamento ("l'incremento della capacità di adattamento agli impatti avversi del cambiamento climatico e  di irrobustire la resilienza climatica.."), e alla questione dei meccanismi di finanziamento internazionale ("..l'adeguatezza dei flussi finanziari rispetto a percorsi verso uno sviluppo a basse emissioni e resiliente").
A questo proposito, mentre gli aspetti della mitigazione e del finanziamento richiedono accordi e sforzi transnazionali, sui temi dell'adattamento il ruolo svolto dai decisori politici e dalle comunità locali risulta preminente (art. 7.2) mentre sono esplicitamente incoraggiati approcci "partecipati", "trasparenti" e "guidati dalle migliori conoscenze scientifiche disponibili".
Per tale motivo, è necessario che gli strumenti attualmente utilizzati per restituire informazioni sugli impatti potenzialmente indotti dai cambiamenti climatici con i relativi punti di forza e debolezza, gli sforzi e le competenze necessari siano mostrate a tutti coloro che saranno chiamati a prendere decisioni sulla base dei diversi scenari forniti (progettisti, decisori e amministratori locali).

Scarica il programma

/Archivio/files/convegno-rischio-idrogeologico.pdf

 

 

 

 

 

Allegati


convegno-rischio-idrogeologico.pdf

Formazione